logotipo
territorio e tradizioneprogetto terracottaproduttori artigianipersonaggi e storiecontatti
 

 

regione dell'umbria

 

comune di deruta

aics

L’utilizzo delle terrecotte, dal prodotto d’uso domestico a quello industriale ed edilizio, ha origini antichissime.

La produzione di tali oggetti in Umbria ha interessato nel tempo pressoché ogni area e ogni centro.

Attualmente la produzione di terrecotte invetriate sopravvive con qualche consistenza, oramai solo per usi ornamentali, a Ripabianca di Deruta e Ficulle.

Proprio Ripabianca è al centro di una vasta zona caratterizzata da una particolare vocazione ceramistica, che fin dall’antichità si diffuse anche in altri centri della Valle Tiberina e che oggi trova continuità nei casi eclatanti di Deruta per la maiolica e di Marsciano per i laterizi.

L’Accordo di Programma, realizzato nell’ambito del progetto “Valorizzazione delle tradizioni artigiane umbre”, siglato tra Regione dell’Umbria, Comune di Deruta e A.i.c.s. Comitato Regionale umbro ha coordinato le varie azioni volte alla valorizzazione del patrimonio storico collegato alle terrecotte di Ripabianca.

Ada Girolamini
Assessore regionale
Sviluppo economico

La produzione degli oggetti di Ripabianca avviene ancora oggi perlopiù manualmente e nel rispetto delle tecniche descritte da Cipriano Piccolpasso nella seconda metà del Cinquecento.

Tutto questo rende unici i manufatti del nostro territorio nel vasto e variegato panorama delle terrecotte.

Questo progetto darà ai produttori locali un vantaggio competitivo nel mercato e garantirà l’acquirente sulla indiscutibile valenza artistica ed artigianale di quanto acquistato.

La tipicità e la tradizione della produzione delle terrecotte di Ripabianca sarà ulteriore occasione per la promozione turistica di questa parte dell’Umbria nei circuiti turistici e culturali.

Marco Martini
Assessore all’Artigianato
Comune di Deruta